AXIS Speed Monitor

Informazioni sull'applicazione

AXIS Speed Monitor visualizza la velocità dei veicoli in una zona di rilevamento radar nella visualizzazione in diretta della telecamera e registra le tracce radar sulla scheda di memoria per l'elaborazione di statistiche. L'applicazione funziona sulle telecamere Axis, controlla la lista di compatibilità nella pagina di dispositivo.

Per le installazioni radar indipendenti senza telecamera, per via di problemi di privacy o solo a fini statistici, l'applicazione si può installare direttamente nel radar. La sovrapposizione velocità sarà poi visualizzata nella visualizzazione in diretta del radar. In tal caso, la scheda di memoria va essere installata nel radar per registrare le statistiche.

Per l'installazione, l'applicazione necessita di un AXIS Radar D2110-VE, montato e configurato secondo la guida all'installazione D2110-VE e al white paper del radar.

Nota

Per essere in grado di registrare le statistiche, installa la scheda di memoria nel dispositivo dove è installata l'app.

Introduzione

Calibrazione del radar

Prima di impostare la connessione con il radar e configurare le sovrapposizioni testo dell'app, devi calibrare il radar per la scena. Il radar si può impostare perché sia eseguito su Area monitoring (Monitoraggio delle aree) o Road Monitoring (Monitoraggio della strada) in base al caso di utilizzo.

Il radar è pronto ad essere utilizzato appena installato. La visualizzazione in diretta predefinita mostrerà la copertura radar con tutti i movimenti rilevati e sarà possibile aggiungere subito aree di rilevamento e regole.

Se il radar è montato a 3,5 m dal suolo, non è necessario fare altro. Se il radar è montato a un'altezza diversa, è necessario calibrare il radar in modo da compensare l'altezza di montaggio.

Per istruzioni complete sulla calibrazione del radar, consulta il manuale Web per D2110–VE.

Nota

Assicurato di abilitare Ignore swaying objects (Ignora oggetti ondulanti) in Settings > Radar > Detection (Impostazioni > Radar > Rilevamento) ed escludi cespugli, alberi ed insegne dalle zone di inclusione. Evita di avere un segnale stradale proprio di fronte al radar.
Se desideri solo statistiche dei veicoli, vai su Settings > RMD Zones (Impostazioni > Zone RMD) e seleziona la zona. Fai clic per Edit zone (Modificare la zona) e in Trigger on (Trigger attivo), deseleziona Human (Umano).

Come calibrare il radar

  1. Per la configurazione del radar, vai a Settings > Radar > Calibration (Impostazioni > Radar > Calibrazione).

  2. Fai clic su Start (Avvia) e segui le istruzioni della guida dettagliata.

Per semplificare la visione degli oggetti in movimento, è possibile caricare una mappa di riferimento, ad esempio una pianta o una foto aerea, che mostra l'area coperta dal radar.

  • Requisiti dell'immagine:
  • I formati dei file supportati sono jpeg e png.

  • L'immagine può essere ritagliata nel radar.

  • L'immagine può essere ruotata di ±35° nel radar.

  • L'orientamento non è importante poiché l'area di copertura del radar si sposterà per adattarsi all'immagine durante la calibrazione.

Dopo aver caricato la mappa di riferimento è necessario calibrare la mappa di riferimento in modo che la copertura del radar effettiva sia adatta alla posizione, alla direzione e alla scala della mappa di riferimento.

  • La calibrazione viene eseguita nell'interfaccia web facendo clic nella mappa di riferimento. Questo è il modo più facile per eseguire la calibrazione della mappa di riferimento.

Informazioni sulle zone di rilevamento

Per determinare dove rilevare il movimento, è possibile aggiungere più zone. È possibile utilizzare diverse zone per attivare azioni diverse.

  • Esistono due tipi di aree:
  • Una include zone (zona di inclusione) è un'area in cui gli oggetti in movimento attiveranno le regole. La zona di inclusione predefinita corrisponde all'intera area coperta dal radar.

  • Una exclude zone (zona di esclusione) è un'area in cui gli oggetti in movimento verranno ignorati. Se all'interno delle area di inclusione sono presenti aree che attivano molti allarmi indesiderati, utilizzare le aree di esclusione.

Aggiungere una zona di inclusione

  1. Andare in Settings > RMD zones (Impostazioni > Zone RMD) e fare clic su .

  2. Selezionare Include zone (zona di inclusione).

  3. Selezionare per modificare le impostazioni della zona. Per ulteriori informazioni, consultare la guida integrata del dispositivo.

  4. Modificare la forma della zona di inclusione, vedere .

Modificare una zona di inclusione

Selezionare per modificare una zona di inclusione.

  • Per impostare l'intervallo di velocità su cui vuoi attivare una zona di inclusione:

    • In Trigger between (Attivazione tra) trascinare entrambe le maniglie del cursore per impostare l'intervallo di velocità. Il dispositivo si attiverà quando un oggetto si muove entro l'intervallo di velocità.

      • Fare clic su Invert (Inverti) se si desidera impostare il dispositivo in modo che si attivi quando un oggetto si sposta al di sotto e oltre una determinata velocità.

  • Per vedere il risultato della modifica sulla zona di inclusione:

    • Fare clic su Test alarm (Allarme di prova).

Profilo di monitoraggio dell'area

Il profilo di monitoraggio dell'area è ideale per gli oggetti in movimento fino a una velocità di 55 km/h. Questo profilo consente di rilevare se un oggetto è un essere umano, un veicolo o uno sconosciuto. È possibile impostare una regola in modo da attivare un evento quando viene rilevato uno di questi oggetti. Se vuoi seguire solamente i veicoli, usa il Profilo di monitoraggio della strada.

Intervallo di rilevamento area

L'intervallo di rilevamento è la distanza entro la quale un oggetto può essere monitorato e può attivare un allarme. Viene misurato a partire da un limite di rilevamento vicino (quanto vicino al dispositivo è possibile eseguire un rilevamento) a un limite di rilevamento lontano (quanto lontano dal dispositivo è possibile eseguire un rilevamento).

Il profilo di monitoraggio dell'area è ottimizzato per il rilevamento di esseri umani, tuttavia, consentirà inoltre di rilevare veicoli e altri oggetti in movimento fino a 55 km/h con un'accuratezza di velocità di +/- 2 km/h (1.24 mph).

Se montato a un'altezza di installazione ottimale, gli intervalli di rilevamento sono:

  • 3 - 60 m per il rilevamento di un essere umano

  • 3 - 85 m per il rilevamento di un veicolo

Profilo di monitoraggio della strada

L'opzione Road monitoring profile (Profilo di monitoraggio della strada) viene utilizzato al meglio per rilevare i veicoli che si muovono a una velocità massima di 105 km/h nelle aree urbane, nelle zone chiuse e nelle strade suburbane. Questa modalità non deve essere utilizzata per il rilevamento di esseri umani o altri tipi di oggetti. Per tenere traccia di oggetti diversi dai veicoli, utilizzare il radar in Profilo di monitoraggio dell'area.

Esempi di installazione su strada

Montaggio laterale

Per monitorare i veicoli su strada è possibile montare il radar sul lato della strada. Il radar fornisce una distanza di copertura laterale di 10 m.

Montaggio al centro

Questa opzione di montaggio necessita di una posizione stabile. Il radar si può montare su un palo al centro della strada o su un ponte sopra la strada. Il radar fornirà poi una distanza di copertura laterale di 10 m su entrambi i lati del radar. Il radar copre una distanza laterale più ampia quando viene montato al centro.

Nota

Si consiglia di montare il radar a un'altezza compresa tra 3 e 8 m per Road monitoring profile (Profilo di monitoraggio della strada).

Intervallo di rilevamento su strada

L'intervallo di rilevamento è la distanza entro la quale un oggetto può essere monitorato e può attivare un allarme. Viene misurato a partire da un limite di rilevamento vicino (quanto vicino al dispositivo è possibile eseguire un rilevamento) a un limite di rilevamento lontano (quanto lontano dal dispositivo è possibile eseguire un rilevamento).

Questo profilo è ottimizzato per il rilevamento di veicoli e produrrà un'accuratezza di velocità di +/- 2 km/h durante il monitoraggio di veicoli in movimento fino a 105 km/h.

Intervallo di rilevamento quando il radar è montato a un'altezza di installazione ottimale:

  • da 25 a 70 m per veicoli in movimento a 60 km/h.

  • da 30 a 60 m per veicoli in movimento a 105 km/h.

Nota

Se il numero massimo di radar nella stessa zona di coesistenza supera due, è possibile che si verifichi una degradazione dell'intervallo di circa il 10% (da vicino) e il 20% (da lontano).

Casi d'uso per il monitoraggio della strada

Controllo della velocità dei veicoli in zone a bassa velocità

Un impianto industriale con una lunga strada tra due magazzini ha installato un radar per consentire di far rispettare il limite di velocità di 60 km/h. In Road monitoring profile (Profilo di monitoraggio della strada), il radar è in grado di rilevare quando un veicolo nella specifica zona di rilevamento supera tale velocità. Attiva quindi un evento che invia notifiche e-mail ai conducenti e ai manager. Il promemoria consente di aumentare la conformità ai limiti di velocità.

Veicoli indesiderati su strada chiusa

Una piccola strada che porta a un vecchio quartiere è stata chiusa, tuttavia, le segnalazioni di veicoli sulla strada hanno comportato l'installazione di un radar di sicurezza in Road monitoring profile (Profilo di monitoraggio della strada). Il radar è montato lungo la strada e copre l'intera larghezza della stessa. Ogni volta che un veicolo entra nella zona di inclusione, attiva un segnale lampeggiante che avverte i conducenti di cambiare strada. Invia, inoltre, un messaggio al personale addetto alla sicurezza in modo che possa eventualmente inviare un'unità.

Consapevolezza della velocità sulla strada

Una strada che passa attraverso un piccolo centro abitato ha fatto riscontrare alcuni incidenti per eccesso di velocità. Per far rispettare il limite di velocità di 70 km/h, il controllo del traffico ha installato un radar di sicurezza, Road monitoring profile (Profilo di monitoraggio della strada), su un ponte che attraversa la strada. In questo modo è possibile rilevare la velocità dei veicoli in circolazione e monitorare quando è necessario inviare unità lungo la strada per controllare il traffico.

Sicurezza di esseri umani e veicoli

Il personale di una scuola ha identificato due problemi di sicurezza che desidera affrontare. Visitatori indesiderati sono entrati nella struttura durante in giornate scolastiche e alcuni veicoli hanno violato l'area con limite di velocità di 20 km/h all'esterno della scuola. Il radar è montato su un palo, accanto al percorso pedonale. È stato scelto Profilo di monitoraggio dell'area perché rende il radar in grado di rilevare sia esseri umani che veicoli in movimento a velocità inferiori a 55 km/h. Questo consente al personale di tenere traccia dei visitatori che vanno e vengono durante l'orario scolastico pur essendo in grado di attivare un altoparlante per avvisare i pedoni quando un veicolo si sta avvicinando troppo velocemente.

Scarica e installa l'applicazione

Per l'installazione dell'applicazione, vai alla pagina del dispositivo e scarica la versione più recente. Accedi alla telecamera che vuoi connettere al radar oppure puoi installare l'applicazione direttamente sul radar. Poi procedi nel modo seguente:

  1. Vai a Settings > Apps (Impostazioni > App).

  2. Fai clic su Add app (Aggiungi app).

  3. Seleziona il file nella tua cartella di download.

  4. Fare clic su Install (Installa).

  5. Fai clic su Start (Avvio) per attivare l'applicazione.

Nota

Per aggiornare l'applicazione, basta installare la nuova versione. Non è necessario disinstallare la versione precedente.

Configurare l'applicazione

Nella pagina Web delle telecamere in Settings (Impostazioni)>Apps (App):

  1. Vai all'app AXIS Speed Monitor.

  2. Fare clic su Apri.

  3. Vai a Connect to radar D2110 (Collega al radar D2110).

  4. Digita l'indirizzo del radar, il nome utente e la password.

  5. Fare clic su Connect (Connetti).

  6. Le zone RMD (rilevamento movimento radar) sono importate dal radar e saranno elencate come etichette.
  7. Fai clic sulle etichette per eseguire la modifica dei parametri della zona. Rimuovi i parametri per eseguire la rimozione della sovrapposizione della zona dalla vista.

  • Parameters (Parametri):
  • Questi campi di modifica si possono applicare a ciascuna delle zone:
  • #n: Nome della zona

  • #M: Misurazione in diretta della velocità dell'oggetto in movimento più veloce nella zona

  • #c: Quante auto sono passate negli scorsi 15 minuti

  • #a: Velocità media negli ultimi 15 minuti

Nota

Per modificare il nome delle zone, vai alla pagina web del radar e poi a Settings > RMD Zones (Impostazioni > Zone RMD). Fai clic sul nome della zona da modificare.

Esporta statistiche

Puoi eseguire il download delle statistiche del giorno o di un intervallo di date impostato. Le informazioni nel file comprendono tutti gli oggetti in movimento rilevati nel raggio e quando tali oggetti sono entrati o uscite da una particolare zona di rilevamento movimento del radar. Le statistiche saranno salvate come file con valori delimitati da virgola (csv).

  • Parametri nel file:
  • rmd_zone name: Nome della zona di rilevamento movimento del radar.

  • tracking_id: ID oggetto nel flusso di metadati radar. Il riavvio del radar resetterà il contatore a 1.

  • trigger_count: Il numero di volte che la zona RMD è stata attivata mentre è presente un oggetto monitorato attivo nella zona RMD.

  • object_class: Attualmente, le classi di oggetti sono "Umani", "Veicoli" e "Sconosciuto". Selezionare la classe che vuoi contare nella zona RMD.

  • weekday: Il giorno della settimana in cui il track_id è entrato nella zona di inclusione.

  • date: La data in cui il track_id è entrato nella zona di inclusione.

  • time: L'ora in cui il track_id è entrato nella zona di inclusione. In HH:MM:SS.

  • duration: Quanto tempo il track_id ha trascorso nella zona RMD. Indicato in secondi.

  • enter_azimuth ed exit_azimuth: La direzione verso la quale l'oggetto era puntato quando è entrato ed uscito dalla zona di rilevamento radar. L'azimuth è indicato in gradi e segue la stessa convenzione dei metadati radar.

  • enter_direction ed exit_direction: Una descrizione testuale del movimento, come "in allontanamento", "verso destra", "in avvicinamento" e "verso sinistra".

  • min_speed, avg_speed, max_speed: Rispettivamente la velocità minima, media e massima alla quale l'oggetto ha viaggiato mentre si trovava nella zona di rilevamento radar. Indicata in chilometri all'ora o miglia all'ora. Per modificare le impostazioni nel radar, vai a System > Date and Time > Units (Configurazione > Data e ora > Unità)

  • speed_delta La differenza tra velocità di uscita dell'oggetto dalla zona RMD e quella di entrata nella zona RMD. Indicata in chilometri all'ora o miglia all'ora. Un numero positivo significa accelerazione e un valore negativo significa decelerazione.

  • alarm: Indica se l'oggetto ha viaggiato a una velocità inaccettabile mentre si trovava nella zona RMD. 0 significa velocità accettabile e 1 velocità inaccettabile in un punto.

Nota

Assicurati di avere di una scheda di memoria sul dispositivo su cui installi l'app per essere in grado di registrare i dati di tracking radar. Se l'app è installata sul radar, la scheda di memoria deve essere installata sul radar.

Imposta regole per eventi

Consulta la nostra guida Introduzione alle regole per gli eventi per ottenere maggiori informazioni.

Attivazione di un'azione

  1. Andare a System > Events (Sistema > Eventi) e aggiungere una regola. La regola consente di definire quando il dispositivo eseguirà determinate azioni. È possibile impostare regole pianificate, ricorrenti o attivate manualmente.

  2. Immettere un Name (Nome).

  3. Selezionare la Condition (Condizione) che deve essere soddisfatta per attivare l'azione. Se si specifica più di una condizione per la regola, devono essere soddisfatte tutte le condizioni per attivare l'azione.

  4. Selezionare Action (Azione) che deve eseguire il dispositivo quando le condizioni sono soddisfatte.

Nota

Se vengono apportate modifiche a una regola attiva, tale regola deve essere abilitata nuovamente per rendere valide le modifiche.

Attiva la sirena stroboscopica quando il radar rileva una violazione dei limiti di velocità

Una sirena stroboscopica Axis per segnalare a chi commette la violazione che il perimetro è protetto.

In questo esempio si spiega come si attiva un profilo nella sirena stroboscopica ogni volta che AXIS Speed Monitor rileva una violazione dei limiti di velocità usando il radar collegato.

  • Prerequisiti`
  • Crea un nuovo utente con il ruolo Operatore o Amministratore nella sirena stroboscopica.

  • Crea due profili nella sirena stroboscopica: uno per quando il conducente si muove rispettando la velocità consentita e l'altro quando vengono violati i limiti di velocità.

  • Imposta AXIS Speed Monitor nella telecamera e un'area di inclusione chiamata "Area 1".

  1. Creare due destinatari nella telecamera
  2. Nell'interfaccia del dispositivo della telecamera, vai a System > Events > Recipients (Sistema > Eventi > Destinatari) e aggiungi un destinatario.

  3. Immettere le seguenti informazioni:

    • Name (Nome): Attiva la porta virtuale

    • Type (Tipo): HTTP

    • URL: http://<IPaddress>/axis-cgi/virtualinput/activate.cgi

      Sostituire <IPaddress>con l'indirizzo della sirena stroboscopica.

    • Il nome utente e la password dell'utente della sirena stroboscopica appena creato.

  4. Fare clic su Test (Verifica) per assicurarsi che tutti i dati siano validi.

  5. Fare clic su Save (Salva).

  6. Aggiungere un secondo destinatario con le seguenti informazioni:

    • Name (Nome): disattivare la porta virtuale

    • Type (Tipo): HTTP

    • URL: http://<IPaddress>/axis-cgi/virtualinput/deactivate.cgi

      Sostituire <IPaddress> con l'indirizzo della sirena stroboscopica.

    • Il nome utente e la password dell'utente della sirena stroboscopica appena creato.

  7. Fare clic su Test (Verifica) per assicurarsi che tutti i dati siano validi.

  8. Fare clic su Save (Salva).

  1. Creare due regole nella telecamera
  2. Andare a Rules (Regole) e aggiungere una regola.

  3. Immettere le seguenti informazioni:

    • Name (Nome): attivare la porta virtuale IO1

    • Condition (Condizione): Applications > Speed Monitor: Area 1 (Applicazioni >Speed Monitor: area 1)

    • Action (Azione): Notifications > Send notification through HTTP (Notifiche > Invia notifica tramite HTTP)

    • Recipient (Destinatario): Activate virtual port (Attiva la porta virtuale)

    • Query string suffix (Suffisso stringa richiesta): schemaversion=1&port=1

  4. Fare clic su Save (Salva).

  5. Aggiungere un'altra regola con le seguenti informazioni:

    • Name (Nome): Disattivare la porta virtuale IO1

    • Condition (Condizione): Applications >Speed Monitor: Area 1 (Applicazioni >Speed Monitor: area 1)

    • Action (Azione): Notifications > Send notification through HTTP (Notifiche > Invia notifica tramite HTTP)

    • Recipient (Destinatario): Deactivate virtual port (Disattivare la porta virtuale)

    • Query string suffix (Suffisso stringa richiesta): schemaversion=1&port=1

  6. Fare clic su Save (Salva).

  1. Creare una regola nella sirena stroboscopica
  2. Nell'interfaccia del dispositivo della sirena stroboscopica, andare a System > Events (Sistema > Eventi) e aggiungere una regola.

  3. Immettere le seguenti informazioni:

    • Name (Nome): Attivazione su ingresso virtuale 1

    • Condition (Condizione): I/O > Virtual input (I/O > Ingresso virtuale)

    • Port (Porta): 1

    • Action (Azione): Light and siren > Run light and siren profile while the rule is active (Luce e sirena > Eseguire il profilo della luce e della sirena mentre la regola è attiva)

    • Profile (Profilo): selezionare il profilo appena creato

  4. Fare clic su Save (Salva).

Per gli utenti di AXIS Camera Station

Configurazione di AXIS Speed Monitor

L'app AXIS Speed Monitor può essere installata su un dispositivo collegato a un radar o installata direttamente su un radar.

Se un dispositivo o un radar viene configurato con AXIS Speed Monitor, viene considerato un'origine dati esterna in AXIS Camera Station. Si può connettere una vista all'origine dati, cercare le velocità degli oggetti acquisite dal dispositivo e visualizzare la relativa immagine.

Nota

Richiede AXIS Camera Station 5.47 o successivo.

  1. Scaricare e installare l'applicazione sul dispositivo.

  2. Configurare l'applicazione e il radar. Vedere il manuale per l'utente di AXIS Speed Monitor.

  3. Per un'installazione esistente di AXIS Camera Station, rinnovare il certificato server che è utilizzato per comunicare con il client. Vedere Rinnovo dei certificati.

  4. Attivare la sincronizzazione dell'ora per utilizzare il server AXIS Camera Station come server NTP. Vedere Impostazioni server.

  5. Aggiungere i dispositivi correlati ad AXIS Camera Station. Vedere Aggiunta di dispositivi.

    • Se l'app è installata su un dispositivo connesso al radar, aggiungere il dispositivo e il radar.

    • Se l'app è installata su un radar, aggiungere il radar.

  6. Viene aggiunta automaticamente un'origine dati in Configuration > Devices > External data sources (Configurazione > Dispositivi > Origini di dati esterne) quando viene ricevuto il primo evento.

  7. Connettere l'origine dati a una vista. Consultare Origini di dati esterne.

  8. Cercare le velocità degli oggetti acquisite dal dispositivo. Vedere Ricerca di dati.

  9. Per eseguire l'esportazione dei risultati della ricerca in un file .txt, fare clic su .